Zeno Colò

Il Campione

Zeno Colò nasce ad Abetone nel 1920 e come tutti i ragazzi del suo paese inizia a sciare in tenera età e fin da bambino dimostra d’avere la dote innata che contraddistingue i campioni, tanto che a 18 anni vinse la sua prima gara internazionale.
Forgiato dal duro lavoro del boscaiolo Zeno era un’atleta potente ma nel contempo stilisticamente perfetto e con una tecnica assolutamente all’avanguardia. La seconda guerra mondiale impedi a Zeno d’avere una carriera agonistica ancora più esaltante per colpa di questi 5 anni di fermo.
Tuttavia negli ultimi 3 anni del conflitto Zeno fu internato in Svizzera e li ebbe modo di sciare e fare qualche gara che naturalmente vinse. Gli elvetici gli dettero il nome di BLITZ che vuol dire lampo.

Finita la guerra ricomincia la sua attivita agonistica e nel ’48 a S.Moritz perse la gara olimpica di discesa per una brutta caduta in cui ruppe uno sci. Nel ’49 vinse praticamente tutte le gare internazionali e nel ’50 ad Aspen in Colorado vinse il titolo mondiale di gigante, di discesa e arrivò secondo in slalom speciale, quindi due medaglie d’oro e una d’argento. Nel ’52 ad Oslo in Norvegia alle olimpiadi vinse la medaglia d’oro in discesa, nessun italiano è riuscito fino ad oggi ad eguagliarlo.
Nel suo curriculum di vittorie ci sono 21 titoli italiani, 3 titoli del Kandaharr equivalente ad un campionato del mondo, diverse vittorie Lauberhorn e a Garmisch, oltre ai campionati nord americani ed altre gare internazionali e nazionali.